Sbarchi dei migranti ancora in calo in Italia, -80% rispetto al 2017

Milano – Dall’inizio dell’anno al 28 novembre scorso, un totale di 107.583 migranti e rifugiati sono giunti in Europa via mare e 2.133 sono morti nelle acque del Mediterraneo. Lo riferisce l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Nello stesso periodo dell’anno scorso, l’Oim aveva registrato 164.908 sbarchi, di cui 117.120 in Italia, e 3.113 decessi in mare. Gli arrivi in Italia nei primi 11 mesi dell’anno sono stati 23.011, con un declino dell’80% rispetto ai dati del 2017, in seguito alla chiusura dei porti italiani.

La “rotta mediterranea centrale”, quella che dalla Libia porta all’Italia (e a Malta), resta la più micidiale del bacino e del mondo. Secondo dati aggiornati al 2 dicembre, i morti su questa tratta quest’anno sono stati 1.285: una cifra più che dimezzata (-55%) rispetto ai 2.844 dello stesso periodo dell’anno scorso.